Skyminer: Nodo Skywire di Skycoin con TV BOX X96 mini (30€)

In passato vi ho parlato di come partecipare alla testnet di Samos, un progetto crypto. Ma chi mi conosce sa che la maggior parte del tempo che dedico al mondo Crypto lo spendo su Skycoin e il suo Skyminer. Ma non è qui che vi parlerò del’ambiziosissimo progetto.

Questo articolo vi vuole mostrare un metodo che ho scoperto per realizzare uno Skyminer in un modo molto economico. Infatti con una spesa di soli 30 euro circa a nodo, sarete in grado di iniziare a “minare” (le virgolette sono d’obbligo) SKY con poca fatica. Vi ricordo che il progetto è in fase di testing ed è stato imposto il limite di 8 nodi per Skyminer. Da quando è iniziata la testnet (quest’estate) ad oggi, il mio Skyminer DIY ha “minato” circa 220 SKY e il prezzo di SKY è oscillato da un minimo di 1 ad un massimo di 7 dollari circa. Fatti 4 conti per attirare la vostra attenzione, veniamo ai fatti!

skycoin

Lo Skyminer ufficiale

L’hardware dello Skyminer ufficiale è composto da 8 Orange Pi Prime e un router apposito. Presto verrà rilasciata la seconda generazione acquistabile dal sito, dal costo di 1999 $. Ovviamente una spesa così elevata è giustificata da vari fattori e dai vantaggi che ha un miner ufficiale. Ma se volete sostenere il progetto e non potete investire cifre così elevate, è possibile costruire dei nodi DIY con cifre molto più contenute.

Skyminer

X96 mini 2-16 GB

l’hardware di uno Skyminer ufficiale è molto simile ad una Tv BOX X96 mini da 2-16 GB, infatti essa è dotata di:

  • Processore Quad Core ARM Cortex A53 @ 2GHz (Amlogic S905W)
  • 2GB RAM DDR3
  • 16GB ROM
  • Porta Ethernet da 100M

Dunque usando questo dispositivo, si possono risparmiare i soldi per l’alimentatore (incluso), la scheda SD (usare dunque la ROM) e un case di protezione.

Networking

Se avete un router con 4 porte LAN libere e volete realizzare uno Skyminer, il lato di networking è piuttosto semplice dato che non dovrete aggiungere Switch. Vi dovrete preimpostare uno schema in cui deciderete gli indirizzi IP che assegnerete ai vostri nodi, esempio:

  • Primo nodo: Manager (sempre 1): prima TV BOX con IP 192.168.0.100
  • Nodo 2: seconda TV BOX con IP 192.168.0.101
  • Nodo 3: terza TV BOX con IP 192.168.0.102
  • e così via…

networking skyminer

Preparazione di una SD/USB

Dovrete preparare una SD o USB da almeno 8 GB per installare Linux sulle tv BOX. Ho preparato delle immagini fatte su misura per l’operazione. Vi occorre:

Installare Linux

Dovete fare i seguenti passi per ogni nodo che volete installare:

  • Connetti la TV BOX al tuo network usando un cavo Ethernet e inserisci la SD/USB
  • Usando uno stuzzicadenti o similare, schiaccia il tasto reset che sta dentro l’input AV. Tienilo premuto mentre colleghi l’alimentazione e rilascialo solo non appena vedi che la luce blu diventa rossa per un attimo
  • Usando Putty sul tuo computer, loggati nella TV BOX (devi sapere l’IP di questo assegnato automaticamente dal tuo router, entrando nella sua interfaccia web per vederlo)
  • User: “root”, password:”Skycoin” (con la S maiuscola). RACCOMANDATO: puoi cambiarla col comando:
    passwd
  • Digita:
    sh install.sh
  • aspetta l’installazione e quando finisce digita:
    shutdown now
  • Hai installato Linux nella TV BOX!, quando la luce diventa rossa, scollega l’USB/SD e l’alimentazione dalla TV BOX

Imposta gli indirizzi IP

Ora prima di installare i servizi Skywire nel nostro Skyminer, ricollega l’X96 mini all’alimentazione (senza tasto reset) e aspetta che si avvii. Quando lo vedi nella rete accedici con Putty e digita:

nano /etc/network/interfaces

Ora setta il tuo IP statico (ricorda di cambiare “dhcp” in “static” e di rimuovere i “#”), per esempio:

allow-hotplug eth0
no-auto-down eth0
iface eth0 inet static
address 192.168.0.100
netmask 255.255.255.0
gateway 192.168.0.1
dns-nameservers 8.8.8.8 8.8.4.4

Digita “ctrl+X”, “Y” e invio per salvare. Ogni nodo deve avere un indirizzo diverso, annotati quello del manager siccome andrà inserito negli altri nodi.

Installa i servizi Skywire

Digita:

sh /root/services.sh

e segui le istruzioni, quando te lo chiede digita “y”(yes) se stai installando i servizi sul manager. Quando te lo chiede inserisci l’IP del manager. Non sbagliare e non inserire spazi.

[
EDIT: In vista dell’ultima breccia scoperta e per questioni di sicurezza futura, è sempre meglio mandare i seguenti comandi per aggiornare il sistema:
sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade

]

infine digita l’ultima volta:

reboot

Guarda il videotutorial

Conclusione

Ripeti le operazioni su gli altri nodi dello Skyminer (puoi non riflashare la USB/SD se non ti ha dato problemi). Puoi loggarti sulla GUI dello Skyminer digitando su browser IP_MANAGER:8000 (inserisci l’IP del tuo manager, esempio 192.168.0.100:8000), la password di default è 1234, dovrai reimpostarla. Da qui potrai vedere le tue chiavi pubbliche per controllare se i nodi sono online su http://skywirenc.com. È buona idea fare un backup delle chiavi dei nodi, segnare fisicamente su ogni nodo il proprio indirizzo IP e fare una tabella a cui si assegna l’IP del nodo alla chiave pubblica di riferimento.

Problematiche

Purtroppo ho scoperto che alcuni venditori vendono X96 mini tarocchi che hanno un chip rockchip vecchio anziché amlogic S905W. Si riconoscono dal fatto che hanno  2 porte USB nere anziché 1 bianca e una nera. Dunque consiglio di acquistare solo da Gearbest: se lo trovate, scegliete magazzino in europa per non pagare la dogana e risparmiare tempo.

Inoltre ho scoperto che alcune TV BOX hanno installato una Nand differente che potrebbe far insorgere problemi di installazione (rendendola impossibile). Basta sostituire il file “.dtb” locato nel cartella “dtb”nel volume “BOOT” dell’USD/SD con questo file.

Per altri problemi, venite nel gruppo telegram italiano che ho fondato su Skycoin: t.me/skycoinitalia

Fonte: https://skywug.net/forum/Thread-Skywire-node-on-TV-Smart-BOX-X96-mini

Edoardo Coen

Sono uno studente di Economia a Milano. Mi appassiona l'informatica e la tecnologia. In passato ho studiato Ingegneria, ma accortomi che quella non era la strada per me, ho deciso di cambiare, ma ho fatto tesoro di ciò che ho imparato, soprattutto nel campo dell'informatica. Mi piace sperimentare e rendere partecipi gli altri dei miei progetti, dunque ho realizzato questo sito. Spero che in qualche modo ciò che condivido possa essere di aiuto a qualcuno. Approfondisci

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Aldo Roussel

    Ciao Edoardo,
    volevo sapere come calcolare la profittabilità attuale, o cmq il numero di monete al mese che si possono avere minando con questo hardware.
    sostengo anche io che il progetto di skycoin sia valido.
    grazie
    Aldo Roussel

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.