Di seguito una breve biografia su Edoardo Coen

Infanzia di Edoardo Coen

Edoardo CoenSono nato a Monza il 22 ottobre del 1993. Mio padre è ingegnere aerospaziale mentre mia madre ha il diploma di ragioneria. Sono sempre stato curioso fin dalla tenera età. Ero solito a fare domande di ambito scientifico perché volevo una spiegazione a tutto. Infatti mi vennero regalati molti libri che trattavano questi temi per bambini che ancora conservo. Ho avuto la fortuna di avere una nonna insegnante di matematica. Ricordo che mi insegnò presto le operazioni matematiche di base, ancor prima di iniziare le elementari. Forse questo fu determinante per farmi piacere la matematica, infatti l’ho trovata sempre affascinante e non frustrante come la maggior parte dei miei coetanei. Nonostante ciò però non mi reputo un appassionato, semplicemente la trovo interessante.

Adolescenza

Nel periodo dell’adolescenza cambiai ben 3 scuole superiori. Infatti, il primo anno feci i primi mesi ad Imperia, causa trasferimento che doveva essere permanente. L’indirizzo scelto fu “perito chimico-fisico”. Però presto, per cause di forza maggiore, tornai in Brianza a poco prima della fine del primo quadrimestre del primo anno. Scelsi di frequentare lo “scientifico tecnologico”, ma nonostante fossi bravo ad Imperia, a Monza dovetti scontrarmi con una realtà diversa e fui bocciato. Così cambiai di nuovo e feci il “geometra”. Qui non ho mai avuto problemi, non mi sono mai impegnato particolarmente ma ho concluso con un discreto risultato. Durante questo periodo con la professoressa di fisica partecipai al progetto “scienza under 18” insieme ad altri compagni. Così decisi di portare un modello di altoparlante, passione di mio padre che mi ha sempre affascinato. Mi feci aiutare da lui a costruire un modello di altoparlante planare molto rudimentale e fortunatamente fu un successo. Da lì si innestò nella mia mente l’idea di costruire delle cuffie hi-fi con quella tecnologia.

Il Politecnico di Milano

Per poter costruire le cuffie purtroppo non potevo usare i processi di produzione impiegati da mio padre, servivano tecnologie diverse e purtroppo ben poco potevo trovare su internet. Nel frattempo iniziai il Politecnico di Milano frequentando il corso “ingegneria energetica”. Tuttavia mi accorsi dopo oltre un anno che non faceva per me. Mi richiedeva troppo tempo per studiare e io non riuscivo a portare avanti i miei progetti, cosa di cui non riuscivo a fare a meno. Ma la cosa più deludente è che mancava molto il lato pratico, cosa che mi fece optare per questa scelta. Dunque passai pochi esami e decisi di cambiare. Tuttavia imparai e apprezzai molto alcune cose, soprattutto perché erano tra le poche ad essere più pratiche: modellazione 3D e informatica. Queste materie mi portarono alla scelta di comprarmi una stampante 3D per sviluppare le cuffie. Fu forse la scelta più azzeccata in quanto a conoscenze apprese.

Economia

Con la stampante 3D e i particolari processi di produzione da me trovati per realizzare le membrane vibranti resero l’obiettivo delle cuffie sempre più tangibile. Questa tangibilità diede inizio al desiderio di diventare imprenditore. Così decisi di iscrivermi alla facoltà di Economia e Commercio dato che ne sapevo ben poco e sentivo l’esigenza di approfondire il campo. Oggi ho obbiettivi leggermente diversi ma sono sicuro di aver fatto una scelta giusta. Sto imparando cose molto interessanti che mi permettono di capire meglio il mondo in cui vivo e nonostante ciò riesco comunque a trovare del tempo per i miei progetti. Uno dei tali è questo sito, dove condivido ciò che scopro e so fare, nella speranza di aiutare qualcuno e usarlo come incentivo per approfondire le mie conoscenze in campo SEO e SERP.

Manda una e-mail a Edoardo Coen